Il passato che non resta di Giovanni Peli

Il passato che non resta

Il passato che non resta di Giovanni Peli

Recensione pubblicata su Versante Ripido l’1 ottobre 2013, a cura di Luigi Paraboschi

Con pazienza, procedendo a volte anche lentamente perché la scrittura di Peli (specie nella prima parte del suo volume) dà al lettore quella sensazione di volutamente ripetitivo ed a volte intricato nel suo divenire, sono arrivato alla fine delle numerose poesie che costituiscono il volume dal titolo Il passato che non resta e la mia reazione istintiva è stata di correre nella libreria e cercare il volume di Pavese Lavorare stanca  ove ho ritrovato  ciò che cercavo nella poesia I mari del sud

Leggi la recensione completa su versanteripido.it

Cerca nel sito

ó
© 2017 Giovanni Peli